I PANCHA MAHĀBHŪTA

I PANCHA MAHĀBHŪTA2018-10-08T10:30:55+01:00

Project Description

I cinque elementi

 

Gli elementi compongono tutto ciò che è materia, ma hanno una loro influenza anche sulla mente perché permettono il manifestarsi di diversi tipi di idee. Fra i due estremi rappresentati dalla terra che con la sua densità non permette alcun movimento, e lo spazio che permette una completa libertà di movimento, ci sono tutti i possibili gradi di densità della materia che producono la gamma completa delle esperienze possibili e la manifestazione di tutte le idee.Essi sono fondamentali per la diagnosi ayurvedica in quanto le loro interazioni influenzano il funzionamento del corpo umano.

L’ordine in cui si formano dallo stato più leggero a quello più pesante è il seguente:

  • AKASHA (spazio)

  • VAYU (aria)

  • TEJAS/AGNI (fuoco)

  • JALA/APAS (acqua)

  • PRITHVI (terra)

Ogni elemento possiede molte caratteristiche, ma una un particolare è quella che rende unica la funzione svolta dall’elemento all’interno del sistema

  • 1. AKASHA: la sua caratteristica è la capacità di contenere qualcosa. Lo spazio nel corpo si trova all’interno di tutte le strutture che devono contenere sostanze quali il sangue, il cibo, la linfa, l’aria

  • 2. VAYU: la sua caratteristica è il movimento: controlla qualsiasi tipo di movimento mentale e fisico dalle pulsazioni cardiache, al respiro, alla circolazione per arrivare al pensiero.

  • 3. TEJAS/AGNI: la sua caratteristica univoca è la trasformazione. Tra tutte la trasformazione del cibo è quella che riveste enorme importanza: qualsiasi altra sostanza presa dall’esterno deve essere resa assimilabile dal corpo e perciò trasformata. Agni è presente in tutti i dathu (tessuti), ad esempio l’aria respirata ed introdotta nell’ apparato respiratorio e non può essere utilizzata direttamente ma va trasformata. La principale funzione di agni è di separare gli elementi nutritivi operando una scelta tra ciò che deve essere assimilato e ciò che deve essere eliminato. Sul piano psicologico l’agni di manovahashrota (mente) ha la funzione di classificare, elaborare le informazioni che arrivano dall’esterno e memorizzarle.

  • 4. JALA/APAS: le sue caratteristiche univoche sono il nutrimento e la fluidità, infatti solo l’acqua può nutrire in quanto veicolo. Un eccesso di jala nel corpo produce un eccesso di nutrimento e fluidità, mentre poca acqua si traduce nell’opposto.

  • 5. PRITHVI: le sue caratteristiche univoche sono la solidità e la stabilità. I componenti del corpo che hanno maggior quantità di terra sono quelli più stabili come le ossa, i denti o le unghie.

Prenditi del tempo. Fatti trattare. Te lo meriti.

I PANCHA MAHĀBHŪTA – Centro Studi AyurWeb

PRENOTA ORA